Settimo comandamento, non rubare

Quando Mosè lesse il settimo dei dieci comandamenti, “Non rubare”, sicuramente non pensava a Giuseppe Pizza. Non poteva per ovvie ragioni storiche, ma non poteva anche perché mai avrebbe messo conto che ci si potesse spingere a una tale ruberia. Perché rubare il nome e il simbolo di due partiti, prima ancora che questi siano nati, ai legittimi proprietari, è davvero squallido. Punto.

[Che poi sapete cos’è che mi fa più rabbia? Sapere che questo tizio si definisce leader dell’unica vera Dc. Povero De Gasperi!]

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: